giovedì 11 luglio 2013

Azimuth di Maria Grazia Palazzo (LietoColle) domani 12 luglio a Brindisi



Il volume AZIMUTH (Lieto Colle Editore) di Maria Grazia PALAZZO sarà presentato da Stefano Donno  il 12 luglio 2013 alle ore 19.30 a Brindisi, presso l’ex Convento S.Chiara, nei pressi di P.zza Duomo. E’ prevista la partecipazione del M° Francesco Palazzo che eseguirà alla fisarmonica brani di musica classica contemporanea, scelti dal suo ultimo CD ‘Movimento Perpetuo’ , contenenti autori quali L. Andriessen, T. I. Lundquist, T. Hosokawa, F. Palazzo, S.di Gesualdo, O. Schmidt, S. Gubaidulina, G. Tailleferre.

AZIMUTH- sua opera prima, pubblicata dall'editore LietoColle, ha ricevuto buon esito di accoglienza, per la sua incisiva cifra poetica, immaginifica e pensosa. La poesia di “Azimuth” ha in sé una prorompente vis femminile, erotica e mistica, antropologica e prometeica, che combatte in sé il sacro e il profano, come a celebrare o a invocare una tregua dentro un'esistenza ossimorica, sempre in fieri. E l'ossimoro è, infatti, spesso usato dalla poetessa, per esprimere l'oscillazione spaesante, onnivora di ogni ragione o religione, nell'attraversamento di luoghi geografici che si fanno orizzonte d'anima, finestra interiore in cerca di Azimuth. Così ‘il fisico-corporeo-biologico’ si fa sostanza poetante di una ‘metafisica trascendente, metaoggettiva’ di un ‘divenire accadente’ che è ‘storia individuale e collettiva’.
Contributi e recensioni sono visionabili sul sito www.lietocolle.com

Maria Grazia Palazzo, nata a Martina Franca nel 1968, è avvocato civilista.  Vive a Monopoli da pochi anni. Alla formazione umanistica e giuridica, alla sua passione per la parola ha affiancato da qualche anno, studi di scienze religiose. Da sempre affascinata dal linguaggio artistico ha esordito sul tema del viaggio e della memoria in una mostra multimediale a Monopoli presso il Castelli Carlo V.
Ha pubblicato nel 2009-10 per l'incantiere, storico giornale salentino, a cura di Arrigo Colombo e Walter Vergallo. Alcune sue poesie sono state pubblicate nella Antologia ‘Viaggi di Versi’ da Pagine Editore e in ‘Chiedici la Parola’ per la Stilo Editrice. Promuove e partecipa ad eventi culturali e di poesia.


Francesco Palazzo (Martina Franca 1969) allievo di Salvatore di Gesualdo. Si è diplomato brillantemente in Fisarmonica (primo in Italia) presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze.
Dal 1993 è docente di Fisarmonica presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari; parallelamente all’attività  concertistica e di insegnante, svolge quella di revisore e compositore con svariate pubblicazioni di trascrizioni, adattamenti e proprie composizioni per fisarmonica oltre ad una importante opera di carattere didattico intitolata “Fondamenti di Tecnica Fisarmonicistica”, per la Berben edizioni musicali e per la Physa Ed. Musicali. Ha inciso per la Sorriso Ed. Mus., Rugginenti e, in particolare come solista, per Phoenix Classics e per Digressione Music.
Nel 2005 ha esordito come compositore vincendo il primo premio all’Ottava Edizione del Concorso Internazionale di Composizione “Franco Evangelisti”, indetto dall’Associazione Nuova Consonanza, con “Movimento Perpetuo” - Studio da Concerto per  fisarmonica,   pubblicato a cura dell’Edizioni Suvini Zerboni. Le sue esecuzioni e composizioni sono state trasmesse da RadioTre, Radio Vaticana, Radio Classica Network e svariate emittenti europee.




Nessun commento:

Posta un commento